la rinascita dopo l'anno mille

ANNO MILLE RINASCITA La rinascita dell’anno 1000 Si parla di un processo storico, che cioè [. Noi cediamo a queste chiese, a favore del prete officiante, la decima delle nostre decime di queste medesime chiese parrocchiali. Per tale motivo, nel corso dei secoli le città si erano spopolate e impoverite; alcune erano anche cadute in rovina, altre invece avevano mantenuto una certa importanza soltanto come sedi vescovili. Vogliamo che sia conosciuto da tutti il contratto che gli uomini abitanti di qua dal Reno e chiamati Olandesi hanno stretto con noi. Allora, infatti, la morte era una presenza costante: veder morire persone care, per le cause più varie, era un' esperienza assai frequente per l'uomo dell'anno Mille. I semi, quindi, penetravano meglio nella terra e ciò rendeva i raccolti più sicuri e abbondanti. Maggiore sicurezza delle strade e nuovi strumenti di … rinascita dell'anno mille: riassunto Tutto ciò suscitava scandalo tra i fedeli e il rapporto tra la Chiesa e la società si andava progressivamente deteriorando. Aumentarono così le terre destinate all’agricoltura e diminuirono i boschi e le foreste, mentre acquitrini e paludi vennero bonificati. Una grande espansione economica caratterizzò l'Europa dei secc. Media Spagnolo Sc. Inoltre, partendo dalle zone più povere, gli abitanti iniziarono un altro tipo di migrazione, quella stagionale, scendendo nelle pianure quando 1'agricoltura richiedeva maggiore quantità di braccia. La ruota ad acqua, che sfruttava la forza della corrente di fiumi e torrenti, oppure le cascate, venne utilizzata per molte attività: per macinare il grano nei mulini (diffusissimi in Inghilterra); per muovere grandi e pesanti martelli (i magli) nelle fucine dei fabbri ferrai; per strizzare e battere i panni di lana nelle prime manifatture tessili; per azionare i mantici nelle fonderie dei metalli. Le città marinare, molto potenti, utilizzano le navi per il commercio. Introduzione. Il rimedio a questo terribile flagello fu trovato nelle reliquie di numerosi santi, e per questo vi fu un enorme concorso di popolo soprattutto nelle tre chiese dei tre venerati confessori Martino di Tours, Ulrico di Baviera e del nostro venerabile padre Maiolo, e per loro intercessione si ottenne la guarigione desiderata. La popolazione poté crescere perché si era sviluppata l'agricoltura ed era aumentata la produzione di generi alimentari. Scienze La Genetica Sc. Gli uomini avevano paura della fame e delle carestie, che potevano derivare semplicemente da un cattivo raccolto o da una guerra che impediva di coltivare i campi o li devastava. La rinascita dopo l’anno Mille Le origini e il Duecento La frammentazione del potere La figura del monarca, ancora virtualmente egemone, diventa via via quasi ininfluente, soppiantata dal moltiplicarsi dei signori feudali, capaci di esercitare un effettiva autorità sul proprio territorio locale, assoldando milizie e imponendo tributi. Dopo l'anno Mille, però, la sua popolazione cominciò a crescere. In primo luogo, cessarono le incursioni dei popoli nomadi e una relativa pace regnò in molte regioni europee. L’anno mille. Mappa concettuale sulla RINASCITA DELLE CITTÀ NEL MEDIOEVO (dopo l'anno 1000).. La rinascita delle città avviene all'inizio del Basso Medioevo. La rinascita dopo il Mille 1.1 SI ESTENDONO LE TERRE COLTIVATE E MIGLIORANO LE TECNICHE DI COLTIVAZIONE Aumenta la popolazioneA partire dall’VIII secolo la popolazione dell’Eu- ropa comincia ad aumentare; prima molto lentamente, poi, dall’XI secolo, con ritmo sempre più vigoroso. L’eUropa dopo il mille La rinascita delle città 2. In agricoltura sono introdotte significative innovazioni, che migliorano la resa agricola. Benvenuto, Se state utilizzando un sintetizzatore vocale vi consigliamo di entrare in modalità "Miglior Accesso".Questa modalità è progettata per agevolare alcune modalità di navigazione: Ogni pagina è divisa in sezioni e ogni sezione è descritta da un titolo (navigazione tramite headings). A titolo di esempio di questo stato d'animo leggiamo un brano di Rodolfo il Glabro, nato in Borgogna intorno al 985 e monaco dell'abbazia di SaintGermain d'Auxerre, autore di una cronaca degli avvenimenti europei del X e dell'inizio dell'Xl secolo: I contadini, in condizioni di maggior sicurezza, si spinsero a coltivare anche terre più lontane dal castello o dal monastero e per questo meno protette. Nel tempo del raccolto le erbacce e l'inutile loglio avevano ricoperto tutta la campagna. Collocare la rinascita dell’anno Mille all’interno di un determinato contesto storico; Distinguere nella rinascita dell’Europa dopo il Mille … LA RINASCITA DOPO L’ANNO MILLE La rivoluzione agricola e tecnologica La rinascita economica che interessò l’Europa riguardò in modo parti-colare l’agricoltura. In questo modo anche i confini dell'Europa abitata mutarono: gli spostamenti della popolazione alla ricerca di nuove terre coltivabili si indirizzarono anche verso oriente o verso le regioni settentrionali. Ai cavalli si applicò, oltre alla ferratura degli zoccoli, che rendeva meno frequenti le azzoppature, il collare a spalla, che risolse il problema della strozzatura dei cavalli durante il lavoro. .] Con la crisi dell' economia che aveva quasi completamente annullato gli scambi commerciali, con la caduta dell'impero romano e la nascita del sistema feudale, le loro antiche funzioni avevano perso ogni utilità. [...] Abbiamo loro accordato di istituire chiese in questa terra, nei luoghi dove a loro parrà utile. L’uomo medievale pensava che nell’anno 1000 ci sarebbe stata la fine del mondo, cosa che veniva creduta a causa di un passo biblico (“ mille e non più mille “). L’età comunale 3. Scopri la rinascita dell’anno 1000 grazie al popolamento dell’Europa, il progresso delle tecniche agrarie, la rotazione triennale, i mulini, la produttività e la nascita delle Università Con il consiglio dei nostri fedeli, giudicando che la cosa sarebbe stata utile per noi e per i nostri successori, non abbiamo respinto la loro domanda e abbiamo accordato il nostro consenso. A ciò si univano superstizioni di ogni tipo. Ma in realtà l'anno 1000 fu per l'Europa un momento di rinascita materiale … Gli elementi sembravano essere in guerra fra loro: sicuramente essi erano lo strumento di cui Dio si serviva per punire l'orgoglio degli uomini. Ecco cause e conseguenze L'aumento della popolazione favorì a sua volta lo sviluppo economico, perché consentì di coltivare nuovi terreni, di dissodarli e lavorarli con un maggior numero di braccia. Il video La rinascita del Basso Medioevo fornisce un quadro chiaro e sintetico dei fenomeni che caratterizzano il passaggio dall’Alto al Basso Medioevo, come lo sviluppo economico e una rinnovata religiosità. Si adottò la tecnica di dividere un terreno in tre parti, riservate rispettivamente alla coltivazione del grano, dei legumi e del fieno. La rinascita dopo l anno Mille Dopo l anno Mille le strutture politiche e sociali subiscono un ulteriore evoluzione. Le paure che l'uomo provava si possono riassumere nell'unica e più generale paura della morte: una paura intensa e continua, molto diversa da quella che noi possiamo provare oggi. Per capire i motivi di tale credenza, bisogna sapere che l'uomo medievale aveva un atteggiamento superstizioso di fronte a ogni catastrofe, che riteneva una punizione divina. La rinascita delle campagne dopo l'anno Mille e lo sviluppo delle città La vita di campagna e la vita di città nel Medioevo . La fame, le carestie, le malattie, le guerre e la presenza della morte diffuse nella società medievale portarono alla "leggenda dell'anno Mille", cioè alla paura della fine del mondo in coincidenza con la fine del millennio. In tutte le regioni d’Europa masse di contadini si spostarono dai loro villaggi per abbattere foreste, prosciugare paludi, costruire canali allo scopo di ricavare nuovi campi coltivabili. La “rinascita” del Mille Luca Garuti 2B-La maggiore quantità di cibo a disposizione e la conclusione delle distruttive invasioni barbariche determinano una forte crescita demografica, che si traduce in una maggiore disponibilità di braccia per coltivare le enormi estensioni di terreno lasciate incolte dopo la L'anno mille è la data scelta convenzionalmente per indicare l'inizio della rinascita economica e demografica dell’Europa ed è proprio per questo che si parla di “rinascita” del Mille. Poiché i trasporti via terra, che si svolgevano con carri trainati da buoi, erano lentissimi e assai costosi, quello via mare fu quasi l'unico tipo di commercio possibile per alcune regioni, come la Calabria, la Sicilia, o la Liguria. LA RINASCITA DOPO L’ANNO MILLE Sul libro, pagine: 4-12 + 18-19 CAMBIO DI CONGIUNTURA ALTO MEDIOEVO (476-1000) BASSO MEDIOEVO (1000-1492) Congiuntura NEGATIVA Congiuntura POSITIVA CONGIUNTURA Termine del LESSICO ECONOMICO L’insieme degli elementi che, in un dato periodo, caratterizzano la situazione economica di un paese. La società si divide rigidamente in guerrieri, uomini di Chiesa e contadini. "Dalla fame, dalla peste e dalla guerra liberaci, o Signore" dice una semplice preghiera del tempo. Molto più pesante dei precedenti, realizzati in legno, questo aratro entrava in profondità nel terreno e rovesciava le zolle. Media Storia 1ª media Crisi della chiesa 1ª media Dopo l’anno Mille 1ª media Feudalesimo 1ª media I Franchi e … E' SEVERAMENTE VIETATO LA RIPRODUZIONI DELLE MAPPE DI QUESTO SITO SU ALTRI BLOG, E UN EVENTUALE USO A SCOPO DI LUCRO dei contenuti presenti nel sito, è concesso l'uso ai fini scolastici e personali. La paura della morte portava con sé, diffusissima, la paura della punizione divina, del diavolo e dell'inferno. Le città, di conseguenza, incominciarono a crescere. Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Ci si accorse infatti che realizzare sempre la stessa coltivazione sul medesimo pezzo di terra impoveriva il terreno, sottraendogli a poco a poco le sostanze chimiche utili alla pianta che vi si coltivava. Là dove non era più possibile mettere a coltura altri terreni, iniziarono le prime migrazioni. di Rosabianca 88. In questo modo il terreno poteva riposare e recuperare le sostanze che aveva perso, fornendo così raccolti migliori. Intorno all’anno 1000 si registrò in Europa una svolta decisiva nella vita e nei costumi dei popoli. Dopo l’anno 1000, cioè nell’XI secolo, la popolazione dell’Europa ricomincia ad aumentare. Per trainare questo aratro occorreva però molta più forza e si dovette quindi modificare 1'attacco del cavallo: al posto dei finimenti passati intorno al collo, venne introdotto l'uso di un pettorale di cuoio, che permetteva al cavallo di tirare con tutta la sua forza senza soffocare. La rinascita dell'anno mille. Video 2. Di conseguenza molti contadini liberi si sentirono proprietari dei terreni di cui avevano il dominio utile e cominciarono a comportarsi come tali. Altre migrazioni stagionali furono collegate alla pastorizia, con gli spostamenti di greggi alla ricerca di nuovi pascoli. Altri fattori che permisero di sfruttare meglio le terre coltivate furono le innovazioni e i miglioramenti nell'ambito delle tecniche agricole. La rinascita dell’Europa dopo l’anno Mille: agricoltura, città e commercio Guarda il video e studia sul PowerPoint! Ricchi di proteine, questi legumi permisero anche ai contadini poveri di ottenere un'alimentazione migliore, non più basata soltanto su cereali ed erbe. 1000 - Rinascita Appunto di storia sulla rinascita dopo l'anno Mille: rinascita delle città, rottura con il feudalesimo, rinnovamento culturale La rinascita dell’anno Mille "Mille e non più mille" diceva una profezia diffusa nel Medioevo. La temuta fine del mondo non si verificò. Dopo l’anno Mille ci fu in Europa una forte ripresa economica, dovuta a numerosi fattori: la fine delle invasioni, la rinnovata fiducia nel futuro (dato che con l’anno Mille non si era verificata la temuta fine del mondo), i favorevoli mutamenti climatici, l’introduzione di nuove tecniche agricole e le grandi opere di dissodamento dei terreni organizzate dai feudatari. Nell’anno Mille è quasi raddoppiata e continua a crescere fino al picco del 1300. Platone, la politica ppt In "FILOSOFIA" 1575, epidemia di peste a Palermo e 2020 covid 19 In "ATTUALITA'" L'Italia repubblicana. Man mano che si avvicinava l’anno milleaumentava la paura delle fine del mondo. Questo favorì la messa a coltura di nuove terre. 6 La ripresa dopo l’anno Mille Dove L’Europa dei mercanti: le principali rotte commerciali e le città europee sedi di importanti fiere nei secoli XII-XIII. "Sette anni prima del millennio il monte Vesuvio, chiamato anche"pentola di Vulcano", entrò in eruzione. [...] Poco tempo dopo in tutto il mondo la carestia cominciò a far sentire i suoi effetti, e quasi tutto il genere umano rischiò di morire. Si fecero meno frequenti e infine cessarono gli assalti dei pirati saraceni: la navigazione nel Mediterraneo divenne un po' più sicura. Vennero introdotte nuove colture, come il riso, il cotone, la canna da … Accadeva, in sostanza, che il dominio utile si prolungasse nel tempo senza che il vero proprietario, troppo lontano, se ne preoccupasse. LA RINASCITA DELL’ANNO 1000 Dopo il Mille si verifica anche una forte ripresa dell’attività commerciale. I raccolti agricoli abbondanti attivano il commercio.Nelle piazze delle città si aprono i primi mercati.Le persone dalla campagna si trasferiscono in città. Importanti correnti di traffico si svilupparono in tutta Europa, in modo particolare sui grandi fiumi francesi e tedeschi. Aumentano le superfici coltivate e le rese agricole; 2. Il dominio utile di un terreno, a sua volta, poteva essere venduto o ceduto in affitto, e persino concesso in dote alla figlia che si sposava. Ripresa delle attività commerciali, la rinascita della città. In agricoltura sono introdotte significative innovazioni, che migliorano la resa agricola. In Italia si ricorse invece alla mezzadria, che consisteva nell’assegnazione di un campo in cambio della metà dei prodotti annuali. Le cause politiche della rinascita La rinascita della vita dopo il Mille coincise con la decadenza del Ecco cause e conseguenze… Contemporaneamente, quasi tutte le città della Gallia e dell'Italia subirono danni provocati da incendi. Fu costruito un nuovo tipo di aratro di ferro, montato su ruote e trainato da cavalli. Anche la stessa città di Roma fu distrutta in gran parte da un incendio, durante il quale il fuoco si appiccò addirittura alle travature della chiesa di San Pietro, e avvampando sotto la copertura del soffitto cominciò a bruciare le parti in legno. L'espressione rinascita dell'anno Mille designa una fase storica del Basso Medioevo caratterizzata da una rinnovata religiosità ma soprattutto da uno sviluppo economico … LA svolta dell'Anno Mille, i cambiamenti socio-economici. LA RINASCITA ECONOMICA DELL’ANNO MILLE. Federico, per grazia di Dio vescovo della città di Amburgo, a tutti i fedeli di Cristo, presenti e futuri, benedizione perpetua. Crescita della popolazione e sviluppo dell' agricoltura furono fenomeni collegati; ciascuno dei due rese possibile e facilitò l'altro. I mutamenti climatici (clima più caldo e secco), la conquista di La migliore alimentazione permise di vivere più a lungo, di generare più figli, di superare meglio le malattie. Grazie a questi accorgimenti il cavallo, più veloce e potente del bue, poté sostituire sempre più il bue nel traino degli aratri. Ogni anno la coltivazione si spostava nella parte adiacente. Decisiva fu la novità rappresentata dalla rotazione triennale delle colture. Altre novità tecniche permisero di sfruttare meglio la forza degli animali, che era allora la principale fonte di energia usata per il lavoro dei campi. Molti furono i fattori che contribuirono a questo nuovo sviluppo. Appunto di storia sulla rinascita dell'Europa dopo il Mille: l'anno Mille segna il passaggio dall'Alto Medioevo al Basso Medioevo. Perché si parla di rinascita in Europa a partire dall’Anno Mille? Paolucci, Signorini La storia in tasca Dal Mille alla metà del Seicento Volume 3 1. DALLA CAMPAGNA ALLA CITTàDALLA CAMPAGNA ALLA CITTà 1. Gli artigiani più intraprendenti crearono le prime botteghe e le prime piccole manifatture, dove si facevano aiutare da qualche slariato o apprendista. ..Mille e non più mille. La ripresa delle attività produttive e commerciali e l'affermazione di un nuovo ceto urbano di artigiani e mercanti si collegano con un altro importantissimo fenomeno che si verifica dopo il Mille: la rinascita delle città. La conseguenza di questa idea fu una scarsa fiducia nel futuro, che portò molte persone a non investire sulla possibilità di migliorare la vita terrena, ma ad affidarsi completamente a Dio in vista di quella ultraterrena. Proprio pochi anni prima dell' anno Mille, in tutta Europa si diffuse la grande paura del giudizio universale e della fine del mondo, che molti credevano possibile al termine del primo millennio dopo la nascita di Cristo. X e XI. Storia II La Rinascita dell’anno Mille: il rinnovamento delle campagne, la rinascita delle città, la ripresa del commercio2 Esercizio 1 Osserva i dati riportati nella tabella: rappresentano l’evoluzione della popolazione europea nel Basso 8 METODOLOGIA • lezione dialogata • lettura di testo ad alta comprensibilità, con spiegazione da parte dell'insegnante La rinascita dopo l'anno Mille..Mille e non più mille. Nello stesso tempo morirono in Italia e in Gallia i più eminenti vescovi, duchi e conti. La rinascita dell'anno mille La rinascita delle città L'età comunale e signorile Approfondimenti La rinascita dell'anno mille Redazione De Agostini Sapere Una grande espansione economica caratterizzò l'Europa dei secc. Solo con la tecnica della rotazione triennale dei campi, però, si realizzò una completa rivoluzione agraria che fece aumentare in modo considerevole la produzione e la popolazione. Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione). Ciò avveniva più facilmente quanto più erano lontani dal loro proprietario i terreni di cui ci si appropriava. Nei secoli dell'alto Medioevo molte antiche città romane avevano perduto via via gran parte della loro importanza. Schemi di supporto al testo Passi nella storia di Sergio Zavoli. La rinascita della vita dopo il Mille e le repubbliche marinare. Fonte: http://rossanaweb.altervista.org/blog/mater_studenti/storsunt.pdf, Sito web da visitare: http://rossanaweb.altervista.org/blog/classifica-download/?did=9, Autore del testo: non indicato nel documento di origine, Parola chiave google : La rinascita dopo il 1000 tipo file : doc. Le città, nel periodo tardo antico e nei primi decenni del Medioevo, avevano perso la centralità politica e sociale che possedevano in età antica. Anno Mille: la Chiesa e l’Impero Non mancano tensioni religiose e politiche. COSA SUCCEDEVA PRIMA DELL’ANNO MILLE Terre poco produttive Frequenti carestie Scarseggiava il cibo Mancanza d’igiene Epidemie Guerre e … L’aumento della produzione agricola, dovuto all’ampliamento delle aree coltivabili, fu favorito anche dalla diffusione di alcune importanti innovazioni tecnologiche. La lotta fra l’imperatore procede fino al 1122 (concordato di Worms): in Germania il potere era dell’imperatore, in Italia era del papa. Con l’introduzione dei mulini l’energia prodotta dal vento e dall’acqua venne utilizzata per il funzionamento delle macchine agricole al posto della forza animale. La rinascita dopo l’anno Mille Le origini e il Duecento in sintesi Il sovrano perde potere a vantaggio dei numerosi signori feudali. Le cause principali della crescita demografica furono: la minore diffusione di malattie; l’aumento della produzione L’Europa dopo l’anno Mille I contadini si diressero anche più frequentemente verso le città, dove cominciava a fiorire una rinnovata vita economica e sociale. La società del Medioevo, e in modo particolare quella dell'età feudale, fu caratterizzata da un ossessionante sentimento collettivo: la paura. Share this: Twitter; Facebook; Mi piace: Correlati. Boschi e foreste furono abbattuti e trasformati in pascoli o campi coltivati. Per l'amministrazione della legge secolare, al fine di non essere danneggiati da parte di estranei, si sono impegnati a pagare ogni anno due marchi ogni cento mansi, per poter regolare tra di loro tutte le controversie. La rinascita dopo l'anno mille. Nel mondo medievale, oltre alla forza muscolare dell'uomo e degli animali, le due più importanti fonti di energia furono l'acqua e il vento. Da questa situazione nacque, all’interno della Chiesa , un’esigenza di lotta contro la decadenza dei costumi, che si … Ciò provocò fra il X e l'XI secolo un profondo mutamento nella distribuzione della proprietà delle terre. Messaggio per utenti con sintetizzatori vocali. I commerci portarono allo sviluppo dei Comuni e delle Repubbliche marinare, grazie all'intraprendenza del ceto borghese. Ecco cause e conseguenze Ecco cause e conseguenze Calendario scolastico 2020-21 Incutevano grave timore sia i fenomeni naturali (le tempeste o le alluvioni, che rovinavano le coltivazioni e distruggevano le misere case di legno) sia le malattie, delle quali in genere non si conosceva né la causa né la cura; e, più di tutte, spaventava la terribile peste. 12 La rinascita dopo il Mille 1.1 SI ESTENDONO LE TERRE COLTIVATE E MIGLIORANO LE TECNICHE DI COLTIVAZIONE Aumenta la popolazione A partire dall’VIII secolo la popolazione dell’Eu- ropa comincia ad aumentare; prima molto lentamente, poi, dall’XI secolo, Lontani dal feudatario, dalle sue pretese e dalla sua crudeltà, dalle tasse e dagli obblighi feudali, essi vi trovarono anche una libertà che da secoli nessuno più conosceva. Perché dopo l’Anno Mille in Europa finiscono le invasioni, diminuiscono le epidemie, migliora il clima e, di conseguenza, cresce la popolazione.. La rinascita EUROPEA dopo il mille ARATRO PESANTE (ara in profondità grazie al versoio) + COLLETTO RIGIDO E IMBOTTITO + ZOCCOLI FERRATI Mercanti, artigiani, notai... formano le CORPORAZIONI LE Per un motivo analogo una grande importanza ebbe il trasporto via fiume. La rinascita dell’anno Mille "Mille e non più mille" diceva una profezia diffusa nel Medioevo. La riconquista delle terre incolte fu finanziata dai feudatari che desideravano ricavare maggiori guadagni dallo sfruttamento delle terre presenti nei loro feudi. Media Spagnolo Sc. Quasi dappertutto i contadini e i feudatari locali cercavano di sottrarre la proprietà della terra all'imperatore, alla Chiesa, ai sovrani, ai grandi monasteri. Il feudatario locale, a sua volta, difendeva questa nuova situazione e riscuoteva dal contadino i compensi e le tasse che sarebbero spettati al grande proprietario lontano. Dopo l’anno Mille ci fu in Europa una forte ripresa economica, dovuta a numerosi fattori: la fine delle invasioni, la rinnovata fiducia nel futuro (dato che con l’anno Mille non si era verificata la temuta fine del mondo), i favorevoli mutamenti climatici, l’introduzione di nuove tecniche agricole e le grandi opere di dissodamento dei terreni organizzate dai feudatari. Incursioni e saccheggi potevano inoltre verificarsi in ogni momento e per la gente comune non c'era possibilità di difendersi se non affidandosi alla protezione di un castello o di un monastero. Storia II La Rinascita dell’anno Mille: il rinnovamento delle campagne, la rinascita delle città, la ripresa del commercio2 Esercizio 1 Osserva i dati riportati nella tabella: rappresentano l’evoluzione della popolazione europea nel Basso Così, quando pochi anni prima del Mille, come racconta uno scrittore del tempo, si verificarono eruzioni, incendi ed epidemie, si diffuse anche la convinzione che il mondo avrebbe cessato di esistere.

Una Volta Ancora Scarica, Love Story Spartito Per Piano, Georgetown Film Trama Completa, Pagare F24 Online Bnl App, Fare Soldi Spotify, Per Due Che Come Noi Film, Georgetown Film Recensione, Moglie Di Andrea Bocelli,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *